Sofia Goggia a Bobbio
Due curve sugli sci e un tè al Rifugio Lecco

Barzio La campionessa medaglia olimpica sulle piste Il fisioterapista: «Voleva riprendere confidenza» Al termine il saluto agli amici del noto locale in quota

Sofia Goggia a Bobbio Due curve sugli sci e un tè al Rifugio Lecco
Sofia Goggia ieri ai Piani di Bobbio

Un giro sulle piste ai Piani di Bobbio per riprendere confidenza con gli sci.

Non sarebbe una notizia se non si trattasse di una campionessa olimpionica. Oggi pomeriggio Sofia Goggia , medaglia d’argento nella discesa libera a Pechino 2022 (e d’oro ai Giochi di Pyeongchang di quattro anni fa), ha calcato le piste valsassinesi.

Insieme al suo amico Carlo Traini , maestro di sci di Bobbio, si è allenata per qualche ora. «È arrivata al comprensorio per fare due curve e riprendere un po’ di confidenza prima di andare a Pila e poi alle finali di coppa del mondo in Francia» spiega Gigi Devizzi , fisioterapista che l’ha seguita alle Olimpiadi, di fatto consentendole di riallacciare gli scarponi e conquistare l’argento. Oggi la campionessa sarà in Valle d’Aosta, intanto ieri ha testato le gambe con un allenamento soft. Goggia è salita da Valtorta, sfruttando la vicinanza con Bergamo, dove vive, ma anche il buon innevamento delle piste del comprensorio. Da qualche giorno, infatti, la campionessa non stava sciando, ma faceva esercizi per il ginocchio reduce dall’infortunio.

Un piccolo allenamento e un po’ di relax potranno servire prima del finale di stagione. Anche perché Goggia è passata anche a trovare gli amici del Rifugio Lecco. «Abbiamo bevuto un tè insieme, davanti al camino – racconta Eugenia Bonacina , gestrice del locale –. Abbiamo parlato delle Olimpiadi, era molto contenta per il risultato ottenuto. Ci siamo ripromessi di risentirci al termine della stagione, così possiamo festeggiare tutti insieme».

Altri particolari su La Provincia di Lecco in edicola mercoledì 9 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA