Seggiovia flop, deserto anche il bando bis  Al Pian delle Betulle l’estate è già finita
La seggiovia che porta alla Cima Laghetto

Seggiovia flop, deserto anche il bando bis

Al Pian delle Betulle l’estate è già finita

Margno, nessuna offerta per gestire

l’impianto di risalita, posteggi e bar

Asta deserta per la concessione temporanea degli impianti comunali del Pian delle Betulle: dalla seggiovia per la Cima Laghetto, alle attrezzature per la stagione sciistica, alle pertinenze (come ad esempio il bar all’arrivo della seggiovia e le aree parcheggio a monte e ad est della stazione di partenza della funivia Margno–Pian delle Betulle).

Nessuna offerta. Quindi tutto resta in stand by fino a che non si troverà un gestore: la seggiovia non sarà in funzione nei prossimi mesi, il bar resterà chiuso.

La nuova gestione doveva partire dall’1° giugno, con una concessione per quattro anni, fino al 1° giugno 2022, ed il canone a base di gara era di 3mila euro più Iva al 22%, al rialzo.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA