Regalo-beffa lasciato dall’alluvione  Una discarica degli anni Sessanta
Casargo - La discarica al Pian delle Betulle (Foto by Foto di Antonio Fossati)

Regalo-beffa lasciato dall’alluvione

Una discarica degli anni Sessanta

Casargo e Margno: il disastro in Val di Corda

ha portato alla luce un enorme ammasso di rifiuti

La Val di Corda il 1° agosto scorso non ha portato con sé solo centinaia di metri cubi di terreno; ha anche scaricato una quantità enorme di rifiuti.

L’alluvione ha portato alla luce una discarica degli anni ’60 sotto al Pian delle Betulle.

«La notte del 1° agosto – ricorda il sindaco casarghese Antonio Pasquini – ci siamo resi conto che sopra il lago di rifiuti galleggiavano, bombole, sci, boiler. Di tutto. Purtroppo, alcuni decenni fa, non c’era quella sensibilità per il territorio che abbiamo oggi e veniva buttata immondizia un po’ dappertutto».

Gli abitanti del Pian delle Betulle e dell’alpe Paglio gettavano i loro rifiuti in un canale che a distanza di cinquant’anni ha restituito tutto, riportando alla luce una discarica che ora va bonificata.

La discarica è in Comune di Margno ed il sindaco Giuseppe Malugani dice: «Ci siamo mossi prima con Silea poi con Arpa per la messa in sicurezza e per tirare via il deposito sul letto del torrente. Stiamo aspettando il sopralluogo da parte di una ditta specializzata».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA