Premana ha fame di parcheggi
Arrivano in via Roma e a Giabbio

I progetti fanno capo all’Accordo di rilancio economico sociale e territoriale

Premana ha fame di parcheggi Arrivano in via Roma e a Giabbio
Premana - Il posteggio soprelevato di via Roma
(Foto di Mario Vassena)

Sono due le proposte progettuali fatte dalla giunta premanese sul bando Arest (Accordo di rilancio economico sociale e territoriale).

La prima è l’ampliamento del parcheggio pubblico di via Roma per 474.500 euro di lavori.

La seconda, sullo stesso bando, è il nuovo parcheggio di Giabbio, nell’area artigianale, che ha un costo di 292mila euro.

Lo scopo dei due progetti, che sono stati inseriti nella programmazione delle opere pubbliche del 2023, «è la promozione e valorizzazione del territorio – come dice il sindaco Elide Codega – realizzando i nuovi parcheggi».

Quello in paese andrebbe a risolvere la fame di posti auto che c’è nella zona centrale mentre l’area di Giabbio avrebbe la doppia valenza, sia per soddisfare il pendolarismo locale, sia al servizio degli escursionisti che partono dalla località per raggiungere la valle dei Forni e l’alpeggio di Chiarino con il suo nuovo rifugio di Ariale.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA