Pagnona, il bivacco di Casniella  per vent’anni ancora al Cai

Pagnona, il bivacco di Casniella

per vent’anni ancora al Cai

Rinnovato l’accordo con il Comune

Pagnona

Rinnovato per altri vent’anni il comodato gratuito del fabbricato di proprietà comunale in località Casniella, a 1.515 metri di altitudine.

Fino al 2041 sarà a disposizione della sezione Cai di Pagnona, presieduta da Giovanni Cendali, che continuerà ad utilizzarlo come capanna sociale.

È stata proprio l’associazione a richiedere il rinnovo della convenzione alle stesse condizioni del primo affidamento e cioè con l’impegno a d effettuare a proprie spese le opere di manutenzione ordinarie e straordinarie.

L’uso del fabbricato è quello di bivacco alpino non custodito, che segue tutte le norme previste dal Cai per i propri rifugi ed in particolare la disponibilità ad ospitare qualsiasi cittadino italiano o straniero senza discriminazioni ma con la sola differenza di trattamento prevista tra i soci ed i non soci dell’associazione.

La capanna sociale di Casniella è situata sul versante sud del monte Legnone lungo il sentiero che da Pagnona sale al rifugio Griera.

L’edificio generalmente è chiuso e chi fosse interessato, per informazioni e prenotazioni deve rivolgersi al bar “Rosa delle Alpi” a Pagnona, in via Centrale 8, oppure telefonare a Giovanni Cendali (360.797623) o Pietro Cendali (339.6962679).

Sempre aperto rimane invece un piccolo locale con lavandino, dal quale si accede al ripostiglio per la bombola del gas ed a quello con il rubinetto centrale dell’acqua. M.Vas.


© RIPRODUZIONE RISERVATA