Nuova piazza di Maggio, ok dopo 11 anni

Progetto ridotto, al Comune 67mila euro

Cremeno, cancellato l’accordo precedente

firmata la nuova convenzione con la ditta Tabe

Nuova piazza di Maggio, ok dopo 11 anni Progetto ridotto, al Comune 67mila euro
Cremeno - La chiesa di Santa Maria, cuore della frazione di Maggio

Dopo undici anni il consiglio comunale ha messo la parola fine a una vicenda per certi versi clamorosa: il caso della cosiddetta “nuova piazza” della frazione di Maggio, in via IV Novembre.

L’assemblea ha votato a maggioranza il nuovo testo della convenzione con l’impresa “Tabe”: addio definitivo al progetto originario avviato, due mandati fa, dalla giunta dell’allora sindaco Fabrizio Valsecchi.

«L’annullamento della precedente convenzione - spiega l’attuale primo cittadino Pier Luigi Invernizzi - deriva da considerazioni di carattere tecnico: sarebbe stato oggettivamente inopportuno dare seguito al vecchio accordo.

L’idea di una nuova “piazza” nella frazione risale, per la precisione, al 2008, all’epoca della stipula di una convenzione con la Immobiliare “Tabe”. Quest’ultima si era impegnata a realizzare opere a favore del Comune per circa un totale di 82mila euro.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA