Niente ricorsi, il raccordo si può fare  Più facile percorrere via allo Sport
Via allo Sport come si presenta adesso: percorrerla in inverno è sempre un rischio

Niente ricorsi, il raccordo si può fare

Più facile percorrere via allo Sport

Premana, la Stazione unica appaltante

ha assegnato l’incarico a una ditta di Bulgarograsso

Scongiurato il ricorso sull’appalto della strada di raccordo tra via Risorgimento e via allo Sport.

I lavori sono stati assegnati alla ditta Foti di Bulgarograsso (Como) che ha offerto un ribasso del 10,71% pari a 469.652 euro sull’importo a base d’asta di 526mila.

Alla gara avevano partecipato trentaquattro imprese e, in un primo momento lo Sportello unico appalti della Provincia aveva assegnato i lavori all’Ati (Associazione temporanea di imprese) Bonazzola Pepino e Figlio con Eredi del Marco, di Dervio, che aveva fatto un ribasso dell’11,09%.

La seconda, la ditta comasca, aveva rilevato un errore nella valutazione delle offerte preannunciando un ricorso.

Il riesame da parte della Stazione unica appaltante ha dato ragione alla Foti e riassegnato l’incarico.

L’articolo completo con tutti i dettagli dell’intervento sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA