Movieri in strada un’ora prima
Così si anticipa il passaggio dei Tir

Dopo la franaIeri un’altra giornata difficile, a Malavedo si sono incrociati un bus e un camion. Il problema si è risolto con un’ora di manovre degli autisti: inevitabile la paralisi del traffico

Movieri in strada un’ora prima Così si anticipa il passaggio dei Tir
Anche ieri traffico bloccato lungo i tornanti che da Lecco salgono a Ballabio

Le proteste dei sindaci della Valsassina, degli automobilisti, dei residenti e quant’altri, hanno smosso la situazione.

I mezzi pesanti, per tentare di aggirare i problemi ieri si sono mossi in anticipo rispetto alle 7, orario in cui arrivano i movieri Anas al Ponte della Gallina e in via Tonale. E così alle 6,40 c’è stato un incrocio disastroso tra un pullman del Tpl e un Tir. Senza che i due autisti potessero far nulla per evitarlo.

A raccontarlo è l’assessore provinciale ai Trasporti Mattia Micheli, in calce all’approvazione del Bilancio provinciale ieri in sala Ticozzi alle 17. «Quando si incrociano i mezzi pesanti e quelli del Tpl diventa un disastro. Ieri mattina c’è stato un pullman del trasporto pubblico locale che si è incrociato con un Tir che saliva da Lecco, nel pezzo più stretto di Malavedo, e c’è voluta un’ora per sbloccare la situazione. Così il blocco alle 6,40 di ieri mattina si è trascinato fino alle 7,40 dopo di che la situazione si è sbloccata. I movieri, però, da domani (oggi per chi legge, n.d.r.) arriveranno dalle 6 proprio per evitare il ripetersi di cose del genere».

E il sindaco di Lecco Mauro Gattinoni, ha confermato di aver emanato proprio ieri sera intorno alle 17,30 un’ordinanza ad hoc: «C’è stato un giro di consultazioni tra enti e da domani (oggi, n.d.r.), i movieri saranno attivi fin dalle 6 del mattino. Altri provvedimenti per ora non sono allo studio, confidando anche nella riduzione del traffico dato dalle festività natalizie per studenti e molti lavoratori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA