Morterone, residenti e turisti meno isolati  Arriva il Postamat tecnologico
Il taglio del nastro a Morterone: da sinistra Simone Caprinali, Pinuccia Molteni, Nicoletta Paris, Antonella Invernizzi e Bruno Invernizzi (Foto by Stefano Scaccabarozzi)

Morterone, residenti e turisti meno isolati

Arriva il Postamat tecnologico

Il nuovo servizio inaugurato ieri nel piazzale della Pro Loco con sindaco e direttrice «Ringraziamo Poste Italiane, evitiamo 15 chilometri di curve per effettuare prelievi a Ballabio»

Un nuovo servizio tecnologico per la comunità di Morterone.

Nella mattinata di ieri, nel piazzale della Pro Loco, è stato infatti inaugurato l’Atm Postamat installato da Poste Italiane per permettere il prelievo di denaro, pagamenti e ricariche telefoniche senza dover scendere a Ballabio.

In tutti i piccoli comuni

Un servizio che viene proposto nei piccoli comuni italiani dove non è presente un ufficio postale e che nel nostro territorio è già stato attivato anche a Dorio, Parlasco, Cassina e Crandola. Soddisfatta il sindaco Antonella Invernizzi: «Mortertone è un comune piccolo e isolato, distante più di 15 chilometri di curve e dirupi da Ballabio. I servizi che come amministrazione comunale riusciamo a garantire sono pochi e quindi ringraziamo Poste Italiane di aver offerto questo Postamat. Vivere in montagna è bello, ma ci sono abitudini a cui non possiamo più rinunciare. Per questo in questi anni abbiamo portato internet veloce e ora questo Atm offrirà servizi in più che ci permettono di non dover scendere a Ballabio per andare a pagare i bollettini postali o prelevare contanti».

Una novità a vantaggio degli abitanti di Morterone, comune più piccolo d’Italia con i suoi 30 residenti, di cui solo 10 presenti tutto l’anno, ma anche dei tanti turisti del fine settimana e dell’estate: «I nostri cittadini – continua il sindaco Invernizzi - saranno contenti di questa novità, magari lo utilizzeranno prima per curiosità e poi come abitudine per scendere una volta in meno. Soprattutto sarà molto utilizzato nei mesi estivi, quando a Morterone si arriva anche a 400-500 presenze».

A tagliare il nastro inaugurale insieme al sindaco Invernizzi, anche la direttrice della filiale di Lecco di Poste Italiane, Nicoletta Paris.

Altri particolari su La Provincia di Lecco in edicola giovedì 30 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA