Inseguimento con la pistola  A processo ispettore di polizia
Il movimentato episodio si concluse a Margno

Inseguimento con la pistola

A processo ispettore di polizia

Margno, era in borghese e fuori servizio

È accusato di minaccia aggravata e di violenza privata

Ispettore di polizia a processo per minaccia aggravata e violenza privata, reati contestatigli per l’inseguimento effettuato – mentre era fuori servizio, in borghese e sulla propria vettura - nei confronti di un valsassinese. Inseguimento iniziato lungo la SS36 Lecco-Colico e conclusosi in piazza a Margno dove l’agente estrasse la pistola puntandola contro l’altro.

L’episodio risale al pomeriggio del 12 giugno 2017, quando l’ispettore in servizio alla Questura di Lecco intercettò sulla Statale un uomo alla guida di un furgone; quest’ultimo ha precedenti penali di non poco conto: alle spalle, infatti, ha una condanna per omicidio e una per rapina.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA