In Valsassina anche un pezzo di Liguria  Ecco le Manifestazioni zootecniche
Barzio - Le vacche di razza Bruna sono le protagoniste della manifestazione

In Valsassina anche un pezzo di Liguria

Ecco le Manifestazioni zootecniche

Barzio, da venerdì a Pratobuscante la kermesse degli allevatori

Già 60 gli espositori. “Antipasto” giovedì con l’agronomo

Riflettori puntati sulle “Manifestazioni zootecniche valsassinesi”, da venerdì a domenica a Pratobuscante, al confine tra Barzio e Pasturo. Una kermesse cui partecipano decine di allevatori che arrivano anche da ben oltre Provincia.

«Se l’accordo va a buon fine, quest’anno avremo anche ospiti allevatori liguri con i loro capi: per ora siamo già a sessanta espositori, in linea con le edizioni degli anni passati». Così Antonella Invernizzi, presidente del Centro zootecnico valsassinese, tra i capofila dell’organizzazione dell’evento che, per la cronaca, anima questa parte della Valsassina dal 1925. Le Manifestazioni zootecniche richiamano infatti la tradizione per cui si celebrava la chiusura della stagione degli alpeggi estivi.

«Le Manifestazioni zootecniche valsassinesi - prosegue la Invernizzi - pur mantenendo al centro dell’attenzione l’allevamento dei bovini di “razza Bruna”, sono andate via via trasformandosi in un appuntamento che coinvolge tutti i settori dell’agricoltura e della zootecnia di montagna, senza dimenticare l’artigianato legato alle attività agricole, compresa la presentazione dei prodotti tipici».

«Dal 1925 - dice ancora - le Manifestazioni zootecniche sono la festa. Genuinità, tradizione, autenticità. Zootecnica ed attività agricole protagoniste, senza dimenticare i prodotti tipici, fra cui spicca il formaggio».

Il neo presidente della Comunità Montana della Valsassina, Valvarrone, Esino e Riviera, Fabio Canepari, apprezza. «Ho trovato tutto pronto - commenta - e sono ben felice di gestire questo evento Tutto è stato preparato in ogni particolare. Un evento che ancora conferma la Valsassina e Barzio come un ottimo sito per i raduni degli allevatori, non solo lombardi».

Il programma sarà anticipato giovedì dal convegno “La corretta gestione del verde urbano” con l’agronomo Dario Guzzi, alle 20.30 nella sala Pensa della Sede Comunità montana.

Venerdì l’apertura vera e propria con la serata musicale Dj Set Country Music alle 20.30 e la Cena dell’Allevatore presso padiglione Spazio Valsassina (per info: 348-5679672).

Sabato si entra nel vivo: dalle 10 alle 12 la rassegna razze equine ed asinine. Si riprende alle 15 con la gara dei cani da pastore e alle 17.30 “Montagna Alleva”: esposizione razze bovine, ovicaprine ed equine al centro zootecnico. Alle 18 la gara di tiro alla fune e alle 19.30 la corsa con gli asini.

Particolarmente ricco il programma di domenica che prevede, fra le tante iniziative, alle 10 il raduno e la sfilata trattori della valle. Dalle 10 alle 12 va in scena la competizione equestre “Valsassina Little Cowboy Competition” e alle 11 la gara di mungitura. Poi la gara di sfalcio e la realizzazione e l’esposizione delle sculture lignee realizzate con la motosega in memoria di Dario Busi.

Sabato e domenica anche il mercato dei prodotti tipici e hobbisti, l’apertura del Museo della Fornace, il battesimo della sella, le dimostrazioni con macchine forestali e di tree climbing, e la fattoria didattica per tutti i bambini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA