Flash mob per pochi intimi sul Varrone  Solo in venti contro la nuova centrale
Premana - Il flash mob di protesta lungo il Varrone (Foto by Mario Vassena)

Flash mob per pochi intimi sul Varrone

Solo in venti contro la nuova centrale

Nel mirino degli ambientalisti

c’era l’impianto idroelettrico previsto in Val Fraina

Solo una ventina di persone, carabinieri compresi, al sit in e flash mob nazionale “La protesta dei pesci di fiume”, sul torrente Varrone, unico in provincia di Lecco tra gli ottanta punti “critici” delle Alpi e degli Appennini.

Una protesta contro gli incentivi statali all’idroelettrico sui corsi d’acqua naturali che però in Valsassina ha avuto un seguito alquanto esiguo.

Con Legambiente e Wwf c’erano i rappresentanti del Comitato “Salviamo i nostri torrenti” che si battono contro la costruzione delle centrale della val Fraina.

L’articolo completo sul giornale in edicola domani, domenica 26 gennaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA