Esce per una passeggiata e non rientra a casa. Fatale la caduta nel bosco

Valvarrone I familiari danno l’allarme nel pomeriggio. L’uomo, 80 anni, ritrovato dai soccorritori ad Avano. A perdere la vita Gianmario Buzzella

Esce per una passeggiata e non rientra a casa. Fatale la caduta nel bosco
L’elicottero impegnato ieri nelle ricerche dell’anziano

Gianmario Buzzella, 80 anni, originario di Tremenico, oggi comune di Valvarrone, ma da diversi anni residente sull’Alto Lago, è stato trovato senza vita nei boschi di Avano, a seguito di una caduta. Il pensionato stava trascorrendo, come di consueto, il periodo estivo nella sua terra di origine. Ieri mattina, di buonora, era uscito di casa per una passeggiata nei suoi amati boschi, dove era solito cercare funghi, senza però fare più ritorno nella sua abitazione.

Ore di angoscia

Nel primo pomeriggio i familiari, non riuscendo da diverse ore ad avere sue notizie, hanno fatto scattare l’allarme. Alle 15 sono quindi iniziate le ricerche da parte di Soccorso Alpino e Vigili del Fuoco, poi protratte fino alle 20 quando il corpo dell’anziano è stato trovato senza vita. Sulla base delle indicazioni date da parenti e amici, le operazioni si sono subito indirizzate nei boschi di Avano, una delle zone solitamente battute nelle sue passeggiate dall’anziano lecchese.

Leggi anche
Leggi anche

L’auto è stata in breve ritrovata lungo i tornanti della strada provinciale che collega Pagnona con Tremenico. Il cellulare dell’uomo risultava acceso, squillando però a vuoto. Del pensionato per ore non è stata trovata nessuna traccia.

Le ricerche

La zona, in special modo le aree boschive che scende verso il letto del torrente Varrone, è stata perlustrata per tutto il pomeriggio e per la prima parte della serata dalle squadre dei soccorritori. Impegnati i volontari della stazione della Valsassina-Valvarrone del Soccorso Alpino, il nucleo Saf (Speleo alpino fluviale), distaccamento di Bellano e specialisti del nucleo Tas (Topografia applicata al soccorso) per quanto riguarda i vigili del fuoco e i militari dell’Arma dei carabinieri. Le ricerche sono state effettuate anche dal cielo con l’elicottero Drago dei pompieri, giunto dalla base varesina di Malpensa. Il mezzo ha effettuato diversi sorvoli della Valvarrone e in special modo dell’area individuata come possibile zona frequentata dal pensionato.

Il ritrovamento

Impegnati nelle operazioni anche i cani specializzati nella ricerca di persone scomparse e mezzi dotati della tecnologia in grado di individuare i cellulari anche nelle zone più impervie, dove non c’è campo. Ad Avano era stato posizionato il campo base avanzato per organizzare le attività di ricerca. Nella sede del municipio dell’ex comune di Tremenico era stata installata la sala operativa. Presente anche il sindaco di Valvarrone, Luca Buzzella.

Le ricerche sono proseguite fino a sera alle 20, quando i soccorritori hanno individuato il corpo di Gianmario Buzzella proprio nei boschi sotto Avano. Secondo una prima ricostruzione la causa del decesso sarebbe da ricondurre a una caduta che gli è risultata fatale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA