Emergenza finita  «Sono tutti a casa»
In paese tanti volontari al lavoro, compresi i gruppi di Protezione civile e gli alpini

Emergenza finita

«Sono tutti a casa»

Casargo, gli sfollati hanno potuto rientrare nelle loro abitazioni

Il sindaco Pasquini: «Stiamo tornando alla normalità»

È rientrata l’allerta a Casargo, e con essa anche i quattordici sfollati che da venerdì avevano dovuto abbandonare le loro abitazioni a causa dell’esondazione del torrente Val da Corda.

«Tutti hanno potuto fare rientro - spiega il sindaco Antonio Pasquini - Rimane ancora inagibile un’abitazione che era occupata da una famiglia di turisti che ha comunque trovato una soluzione alternativa, grazie alla collaborazione e alla disponibilità del padrone di casa».

«Stiamo tornando alla normalità - prosegue il primo cittadino - ma c’è ancora moltissimo da fare: c’è un’enorme quantità di materiale che è stato portato a valle dalla piena e che ora deve essere sgomberato. Siamo operativi, ma ci vorrà del tempo»

Quella di oggi è stata dunque una giornata di sole e lavoro: volontari e gruppi di Protezione Civile sono intervenuti per ripulire strade e vie invase dal fiume di acqua, fango e detriti.

L’articolo completo e gli approfondimenti sul giornale in edicola domani, domenica 4 agosto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA