Cremeno, operazione scuola sicura  «Tutti in classe e senza mascherina»
La scuola media di Cremeno

Cremeno, operazione scuola sicura

«Tutti in classe e senza mascherina»

Una parte dei 935 ragazzi assisterà alle lezioni davanti all’insegnante

E un’altra seguirà in streaming in un’aula vicina

«Tutti i nostri studenti andranno a scuola nelle rispettive classi e senza mascherina».

La promessa è di Renato Cazzaniga, dirigente dell’istituto comprensivo di Cremeno.

Mentre mezza Italia (anzi, di più) è ancora alle prese con le ferree regole imposte dal Covid, in Valsassina sembrano aver già trovato la quadra, anche se a costo di qualche sacrificio.

Certo: sui monti la densità degli alunni è ben inferiore a quella delle città. Ma comunque a Cazzaniga e al suo staff va dato atto di essersi mossi per tempo.

La strategia è semplice: si liberano spazi all’interno dei plessi in svariati Comuni della Valle, sfruttando le aule vuote o quelle destinate ai laboratori o mensa; e lì alcuni studenti assistono collegati in videoconferenza alla lezione che l’insegnante svolge nel locale accanto, davanti ad altri allievi. Tutto ciò per rispettare le norme sul distanziamento.

L’articolo completo e l’approfondimento sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA