Blitz dei vandali alla casa di riposo  Decapitata la statua di Sant’Antonio
Barzio - La testa di Sant’Antonio è stata decapitata nella cappelletta della casa di riposo

Blitz dei vandali alla casa di riposo

Decapitata la statua di Sant’Antonio

Barzio, qualcuno è entrato di nascosto sabato sera

nella cappelletta della residenza sanitaria

Decapitata la statua di Sant’Antonio che era custodita nella cappella all’ingresso dell’omonima casa residenziale per anziani di Barzio.

Un gesto vile e sacrilego, un atto vandalico che ha amareggiato tutti gli ospiti della casa di riposo, ma anche i cittadini di Barzio che ieri hanno voluto testimoniare la loro solidarietà alla direttrice della struttura, Veronica Bonicalzi.

Da quanto è stato ricostruito, il vandalismo alla statua di Sant’Antonio è stato portato a termine in un orario compreso fra le 20 e le 20.25: nessuno, né i dipendenti, né gli ospiti, ha sentito nulla. «È così - conferma la direttrice - si è accorta di quanto accaduto una nostra dipendente solo quando è passata di fronte alla cappelletta alle 20.30 e ha notato lo scempio che era stato compiuto. Non so veramente darmi pace, molti nostri ospiti, tutte persone anziane e sensibili, sono rimasti profondamente turbati per quanto accaduto».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA