Aiuti alle ditte danneggiate dall’alluvione  Ventimila buone ragioni per farsi avanti
Primaluna - Cortabbio invasa da fango e detriti (Foto by Valsecchi Paolo)

Aiuti alle ditte danneggiate dall’alluvione

Ventimila buone ragioni per farsi avanti

La Regione Lombardia ha aperto il bando per ottenere i risarcimenti

Riguarda Primaluna, Casargo, Premana, Pagnona e Dervio

La Regione Lombardia ha aperto un bando per l’accesso ai contributi previsti per le attività economiche e produttive che hanno la sede, oppure operano, nei Comuni colpiti dagli eventi calamitosi della scorsa estate, che sono stati danneggiati direttamente.

I contributi a fondo perso vanno a rimborso delle spese già sostenute per l’immediata ripresa dell’attività economica, fino ad un massimo di 20mila euro; verranno erogati sulla base di una perizia tecnica asseverata che deve contenere la descrizione i danni causati dagli eventi e delle spese necessarie per il loro ripristino.

La dotazione finanziaria del bando è pari a 530.585,22 euro.

I Comuni interessati sono quelli che rientrano nella delibera del Consiglio dei ministri che ha riconosciuto lo stato di emergenza per gli eventi del 12 giugno 2019.

In Valsassina, quindi, si parla di Primaluna, Casargo, Premana, Pagnona e Dervio, ed ancora Casargo per gli eventi accaduti a inizio agosto,sempre del 2019.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA