CRV - Bilancio: in Aula la legge di stabilità, voto atteso in serata
CRV - Bilancio: in Aula la legge di stabilità, voto atteso in serata

CRV - Bilancio: in Aula la legge di stabilità, voto atteso in serata

CRV - Bilancio: in aula la legge di stabilità, voto atteso in serata

(Arv) Venezia 7 dic. 2021 –  Prosegue nell’aula di palazzo Ferro Fini la maratona per approvare il ‘pacchetto’ della manovra di bilancio 2022 della Regione Veneto. Approvato ieri il collegato alla legge di stabilità, oggi è la volta della legge di stabilità, costituita da un unico articolo, che autorizza il rifinanziamento delle leggi a valenza pluriennale dell’ordinamento regionale. Il dibattito generale sul secondo provvedimento della manovra (restano ancora da affrontare le tabelle dei capitoli di bilancio) ha riproposto il confronto-scontro tra maggioranza e opposizione sull’opportunità di fare ricorso alla leva fiscale, e in particolare all’addizionale regionale Irpef, nonché all’indebitamento al fine di sostenere politiche redistributive e di investimento anticrisi. Sono intervenuti il relatore  Luciano Sandonà  (Lega-Lv), che ha fatto riferimento alla relazione unica di ieri, la correlatrice  Vanessa Camani  (Pd), il portavoce dell’opposizione  Arturo Lorenzoni , il capogruppo dell’intergruppo della Lega-Lv  Alberto Villanova  insieme a  Giuseppe PanRaffele Speranzon  e  Joe Formaggio  di Fratelli d’Italia.

Sul provvedimento in discussione sono stati depositati una trentina di emendamenti, in gran parte a firma dei consiglieri di opposizione e cinque del gruppo di Forza Italia.

Il dibattito proseguirà nel pomeriggio, il voto è atteso in serata.

La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di CONSIGLIO REGIONALE VENETO


© RIPRODUZIONE RISERVATA