A 1.500 bambini ricoverati in dono il libro “ARTÙperTU con Enrica al Museo”

A 1.500 bambini ricoverati in dono il libro “ARTÙperTU con Enrica al Museo”
A 1.500 bambini ricoverati in dono il libro “ARTÙperTU con Enrica al Museo”

Per Gianni Rodari “ se le fiabe non esistessero bisognerebbe inventarle ”. Soprattutto a Natale, e soprattutto per i bambini che trascorreranno queste festività in ospedale come degenti dei reparti di Oncologia e Chirurgia pediatrica. Per questo, Audens ha donato e continuerà a donare nei prossimi giorni, un libro che possa farli sognare: “ARTÙperTU con Enrica al Museo” . Una storia fantastica, una favola contemporanea, che parla di animali e fa capire quanto sia importante prendersene cura.

Donatori privati e aziende hanno acquistato 1.500 copie del libro che stanno arrivando in numerosi ospedali di tutta Italia , anche grazie al supporto di alcune associazioni di volontariato. I proventi delle vendite dei libri donati saranno devoluti da Audens a ENPA (Ente nazionale protezione animali) a favore delle attività di adozione a distanza dei cani e gatti anziani ospiti dei canili, che spesso faticano a trovare una famiglia che li accolga.

«È una grande campagna di solidarietà, che siamo riusciti a organizzare in pochissimi giorni grazie alla generosità e alla sensibilità delle tante persone che hanno deciso di partecipare”, spiega l’amministratore di Audens Monica Cerin . “Abbiamo scelto di donare questi libri agli ospedali pediatrici italiani con reparti di oncologia e chirurgia di eccellenza, che accompagnano i bambini in un percorso ancora più difficile, considerata la loro giovane età: li ringrazio per aver accolto l’iniziativa con grande entusiasmo. Quella di “ARTÙperTU con Enrica al Museo” è una lettura divertente e istruttiva, un passatempo piacevole, che spero possa distrarre i piccoli malati in un periodo delicato come il Natale. Un ringraziamento particolare per il sostegno organizzativo va ad Andrea Bertuzzi, scrittore del libro, che ha autografato tutte le 1.500 copie per rendere il regalo ancora più speciale, e ad Angela Notarandrea, donna di profonda sensibilità che con la sua grande disponibilità ha creato una rete di contatti, indispensabili per la buona riuscita dell’iniziativa”.

“Ho voluto dedicare due giorni a firmare personalmente tutte le copie per essere più vicino a questi bambini: ci tenevo che ognuno di loro ricevesse un abbraccio, anche se virtuale, da parte mia e di Artù”, sottolinea Andrea Bertuzzi . “Sono stato ampiamente ripagato dal calore ricevuto dai sanitari dei vari ospedali, consapevoli che il nostro piccolo gesto avrebbe donato un grande sorriso e un po’ di distrazione ai loro piccoli pazienti. Per me questo è il più bel regalo di Natale che potessi ricevere”.

Gli ospedali e i partner sostenitori

Gli ospedali che hanno già ricevuto i libri o che li stanno ricevendo in questi giorni, hanno sede in tante città d’Italia, tra cui Milano, Bologna, Padova, Pavia, Vicenza, Genova, Pisa, Torino, Parma, Pescara, Catanzaro, Brescia, Trieste, Foggia, Modena, Roma.

 “Anche alcune associazioni di volontariato riceveranno il volume: per esempio, Noi per Loro, nata per la volontà di un gruppo di genitori con figli colpiti da malattie rare, aiuta quotidianamente molti bambini e le loro famiglie a superare i tanti momenti difficili. Oltre ad utilizzare il libro nella loro casa di accoglienza e a distribuirlo negli hub vaccinali di Parma, si è ripromessa di organizzare una visita al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano per far scoprire ai più piccoli i luoghi in cui è stato ambientato la storia”, conclude Monica Cerin. “Molti sono i partner sostenitori di questa iniziativa, che verrà sicuramente ripetuta. Non potendo citare ciascuno in questo articolo, ringrazio tutti di cuore indistintamente, cogliendo l’occasione per un augurio speciale di Serene Feste. La lista completa di donatori e destinatari si può trovare sul sito www.aidmenfc.it , che sarà costantemente aggiornata con le nuove adesioni”.

Il libro

Il libro “ARTÙperTU con Enrica al Museo”, ideato da Audens srl, è stato realizzato in collaborazione con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano e con il sostegno del Presidente ANMVI (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani), Dr. Marco Melosi. I protagonisti della storia, che esistono davvero, sono Artù, il golden retriever di Andrea Bertuzzi, cane star di Instagram, e la gatta Enrica, che vive al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.

“ARTÙperTU con Enrica al Museo” si può acquistare nei negozi di animali AMICI DI CASA COOP e in 30 sedi ENPA. A breve si potrà trovare anche in altre catene di prodotti per animali. Per maggiore comodità, lo si può acquistare anche online sul sito di ENPA o di KPET (https://shop.kpet.it/home/9-artu-per-tu-libro.html), partner di Audens, startup che ha ideato la prima app di booking al mondo dedicata al petcare.

 

 

La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di AUDENS S.R.L.

© RIPRODUZIONE RISERVATA