Ex Deutsche, fine dei giochi per il nuovo municipio. Dietrofront Gattinoni: «Non abbiamo cinquanta milioni»

Il caso Operazione congelata, il sindaco fa marcia indietro sulla sede. «Visti i numeri, il nuovo Comune non è la priorità di Lecco»

Ex Deutsche, fine dei giochi per il nuovo municipio. Dietrofront Gattinoni: «Non abbiamo cinquanta milioni»
A lungo l’ex Deutsche Bank di piazza Garibaldi è stato lo stabile più indiziato per ospitare il nuovo municipio di Lecco

Il nuovo municipio nell’ex Deutsche costerebbe oltre cinquanta milioni. Demolire l’ex Poli di via Marco d’Oggiono e ricostruirlo, invece, costerebbe tra i 30 e i 34 milioni. E quindi? Gattinoni non ha dubbi. «L’operazione nuova sede è congelata. Visti i numeri, non è la priorità della città». Si chiude così, nella serata di ieri e dopo la relazione dei tecnici del Politecnico, il tema più discusso da un anno a questa parte: il nuovo municipio, le ipotesi dell’ex banca di piazza Garibaldi e di una costruzione ex novo.

Il metodo

Ad aprire le danze, era stato appunto il sindaco Mauro Gattinoni , ricordando come l’incarico al Politecnico era stato conferito «proprio nell’intenzione di avere un’analisi terza e avere elementi di comparazione oggettiva tra un nuovo stabile post demolizione dell’attuale ex Poli di via Marco d’Oggiono, e l’ex Deutsche Bank».

© RIPRODUZIONE RISERVATA