Achille operato a Detroit. I medici sono ottimisti

Il caso Ieri il primo intervento all’occhio destro del bambino di soli sei mesi, mercoledì 21 il secondo. Ore di attesa e speranza in tutto il Lecchese per il piccolo: l’esito al momento sarebbe positivo, ma serve tempo

Achille operato a Detroit. I medici sono ottimisti
Il piccole Achille Losa con i genitori Sara Rusconi e Simone Losa

La prima operazione è andata. E nell’ambiente c’è cauto ottimismo. Ieri mattina, a Detroit negli Stati Uniti, è stata effettuata la prima delle due operazioni agli occhi del piccoli Achille Losa, bambino di soli sei mesi di Calolziocorte affetto dalla malattia di Norrie, una patologia genetica rarissima.

Era mattina oltreoceano, ma tardo pomeriggio in Italia, quando è arrivata la prima buona notizia. Il dottor Antonio Capone ha operato l’occhio destro del bimbo e, dalle prime informazioni, sembra che per ora sia tutto in regola, ma si saprà qualcosa di più ovviamente nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA