Tremezzina, stop ai voli vip in elicottero: vietati gli atterraggi nel parco comunale

L’ordinanza del sindaco Il provvedimento dopo la raccolta firme dei cittadini presentata a inizio mese. Guerra: «Sospesa l’autorizzazione, verrà garantita solo l’attività dei mezzi di soccorso»

Tremezzina, stop ai voli vip in elicottero: vietati gli atterraggi nel parco comunale
L’elicottero che ha accompagnato Andrea Bocelli il 29 maggio, atterrato al parco giochi a Ossuccio

Stop ai voli vip in Tremezzina, dopo le polemiche riprese dall’inizio della stagione turistica per gli atterraggi al parco comunale di Ossuccio con vista sull’isola Comacina (su “La Provincia” abbiamo documentato in presa diretta l’arrivo in elicottero di Andrea Bocelli lo scorso 29 maggio, con il tenore toscano che si è esibito poi a Villa Balbiano), con tanto di raccolta firme dei residenti inviata al Comune lo scorso 3 giugno.

Ed è proprio rispondendo alla missiva dei residenti che il sindaco Mauro Guerra ha fatto sapere - con toni perentori - di «aver dato disposizioni di sospendere, salvo un volo previsto per il 18 giugno (regolarmente atterrato, ndr), le autorizzazioni per atterraggi nel parco di Ossuccio di elicotteri per servizi di esclusivo interesse privato e non riguardanti l’emergenza, soccorso o necessità di attività di attività organizzate o patrocinate dal Comune». Dunque, il primo cittadino ha messo un punto fermo importante in una vicenda che da settimane stava nuovamente tenendo banco tra i residenti e, non da ultimo, via social tra favorevoli e contrari agli atterraggi vip al parco di Ossuccio, ricordando che una situazione più o meno analoga si era verificata a Mezzegra, con l’allora parroco don Luca Giansante che alla fine si era visto costretto a dire “no” agli atterraggi al campo sportivo. Una novità quella comunicata dal primo cittadino che obbligherà inevitabilmente chi aveva optato di raggiungere Tremezzina in elicottero per ridurre al minimo i tempi di viaggio (chiaramente il riferimento è ad ospiti a cinque stelle, incluse le ville di pregio) a rivedere i propri piani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA