Soprintendenza choc: «A Corenno illegittimo l’accesso a pagamento»

Dervio La denuncia del consigliere Vassena punta il dito sulla comunicazione dell’ente: «Fuori norma chiusure a lago, biglietteria e ticket»

Soprintendenza choc: «A Corenno illegittimo l’accesso a pagamento»
Il borgo di Corenno Plinio, sotto l’amministrazione del Comune di Dervio

Varato da poco più di una settimana, il progetto “Corenno, borgo dei mille gradini”, che prevede il pagamento del ticket di accesso al complesso medievale, rischia già di naufragare.

«Il regolamento predisposto dal Comune di Dervio non rispetta le norme del Codice dei Beni Culturali: così la Soprintendenza stronca il neonato ticket di Corenno». Ad annunciarlo sono i consiglieri del gruppo di minoranza “Insieme per Dervio”, con in testa il capogruppo Davide Vassena , da sempre contrari.

Andando nello specifico della comunicazione che la Soprintendenza ha inviato agli amministratori locali, questi ultimi evidenziano:

© RIPRODUZIONE RISERVATA