Pallanuoto Como, chiesto il processo
Le accuse: turbativa d’asta e falso

La Procura di Como ha firmato la richiesta di rinvio a giudizio per il presidente Giovanni Dato, accusato di turbativa d’asta e falso nella gara per l’aggiudicazione della storica sede della Como Nuoto

Pallanuoto Como, chiesto il processo Le accuse: turbativa d’asta e falso
La battaglia per la sede di viale Geno finirà da un giudice. Sotto accusa il presidente della Pallanuoto Como

La Procura di Como ha chiesto il processo per il presidente della Pallanuoto Como, Giovanni Dato . La vicenda è quella della gara per la gestione della storica sede della Como Nuoto, di proprietà comunale e data in concessione sulla base - appunto - di un’asta pubblica. Asta nel corso della quale, stando all’accusa, Giovanni Dato avrebbe fornito indicazioni non vere tali da falsare l’esito della gara stessa e da far cadere in errore i funzionari del Comune da un lato e i giudici del Consiglio di Stato dall’altro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA