Malore in carcere, Tiziana ricoverata
La difesa: «Perizia sulle sue condizioni»

Sedotti e rapinati La comasca a San Vittore accusata di aver narcotizzato e derubato sei uomini. L’avvocato: «Da quanto è in cella ha perso sette chili. Lei si professa assolutamente innocente»

Malore in carcere, Tiziana ricoverata La difesa: «Perizia sulle sue condizioni»
Tiziana Morandi, la donna accusata di sei rapine
(Foto di da facebooK)

Tiziana Morandi è ricoverata in ospedale a Milano dalla serata di mercoledì. La donna, 47 anni di Como, accusata di una serie di rapine ai danni di persone che in precedenza sarebbero state narcotizzate con delle benzodiazepine (farmaci tranquillanti e ansiolitici) – questa è almeno la versione dei carabinieri della Compagnia di Vimercate e del pm della Procura di Monza – ha accusato un malore mentre si trovava detenuta nel carcere di San Vittore.

L’avvocato che la assiste, Alessia Pontenani, aveva del resto raccontato fin da subito la prostrazione fisica della signora che in pochi giorni, dal momento del suo ingresso in carcere, aveva perso sette chili di peso. «Si professa estranea da tutte le accuse che le vengono rivolte – aveva detto la legale – e del resto i processi di fanno non sui media o in televisione ma nelle aule di giustizia. Qui invece mi sembra che tutti l’abbiano già condannata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA