La matita copiativa che si cancella: «Lo abbiamo provato»

La storia Fondatore di Arare onlus, Eugenio Nonini ha chiesto alla presidente di seggio di provare a cancellare il tratto di matita sul tagliandino anti frode della sua scheda elettorale

La matita copiativa che si cancella: «Lo abbiamo provato»
Eugenio Nonini

Non è la prima volta che Eugenio Nonini, di Sant’Agata di Gera Lario, noto per essere il fondatore di Arare onlus (sodalizio vocato alla massima preservazione del creato), intende smascherare i “trabocchetti” insiti nella quotidianità.

Lo ha fatto anche domenica al seggio di Gera Lario, dove si è recato a votare: dopo avere espresso regolarmente il suo voto, gli è sorto il dubbio che il voto tracciato con la matita copiativa potesse non essere così incancellabile come dovrebbe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA