Conte: «Il vaccino anti Covid
non sarà obbligatorio»

La conferenza stampa di fine anno: «Alle scuole superiori didattica mista dal 7 gennaio»

Conte: «Il vaccino anti Covid non sarà obbligatorio»
La conferenza stampa di fine anno del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte

Occorre «accelerare» la cosiddetta verifica di maggioranza, così da affrontare «nei primi giorni di gennaio» il Recovery Plan, da consegnare poi alle «forze sociali e al Parlamento» per definirlo in via definitva «a febbraio», ha detto il premier Giuseppe Conte alla conferenza stampa di fine anno nel corso della mattinata di mercoledì 30 dicembre. «Dobbiamo avere una prospettiva di legislatura nel quadro dell’occasione storica dei 209 miliardi del Recovery plan. Ma non possiamo permetterci di galleggiare», ha aggiunto. «Se verrà meno la fiducia di un partito andrò in Parlamento», spiega Conte, e se verrà posto il problema del rimpasto «lo affronteremo». Sul Mes, invece, «sarà il Parlamento a dover decidere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA