Valbona pentita della fuga «Ma non ci fanno tornare»
Mamma e figlio ripresi dalle telecamere dell’aeroporto di Bergamo, immagini andate in onda a “Le Iene”

Valbona pentita della fuga
«Ma non ci fanno tornare»

Barzago, l’avrebbe detto alle figlie
Il Tribunale rinvia l’udienza nella speranza di un ritorno

Ora che Raqqa è sotto assedio da parte dei gruppi curdo-arabi delle Forze siriane democratiche e che, dunque, c’è una speranza che venga liberata dalle truppe dell’autoproclamato Stato islamico, c’è una speranza di ritrovare mamma e figlio e riportarli in Italia. Anche se lei, la madre, avrebbe confidato alle figlie i suoi timori: «Non ci fanno tornare»

È quanto si augura la Procura della Repubblica di Lecco, che ha aggiornato al 7 marzo del prossimo anno l’udienza preliminare a carico di Valbona Berisha, la mamma albanese fuggita da Barzago ormai quasi due anni fa insieme al figlio di soli sei anni per raggiungere la Siria e aderire alla Jihad. La donna è accusata dal sostituto procuratore Nicola Preteroti di sottrazione internazionale di minori e sequestro di persona aggravato dal legame di parentela.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA