«Troppi ragazzi sui binari»

La Ferrovie lanciano l’allarme

Oggiono, sotto accusa gli studenti dell’istituto Bachelet

che attraversano la via ferrata per accorciare la strada

«Troppi ragazzi sui binari» La Ferrovie lanciano l’allarme
Oggiono - Gli studenti costeggiano la ferrovia sulla banchina. Ma è vietato

Le Ferrovie “bacchettano” gli studenti dell’istituto “Bachelet”. E scrivono alla scuola. Sono centinaia di alunni che ogni giorno attraversano i binari, per accorciare la strada fra la stazione e la scuola.

La situazione, però, è talmente rischiosa, che Rete Ferrovie ora ha scritto al preside Sergio Gurrieri Lauria, denunciando il «perdurare di indebiti comportamenti da parte degli studenti che utilizzano il treno: la mattina, i giovani in arrivo alla stazione di Oggiono con diverse corse, invece di dirigersi verso l’uscita della stazione, costeggiano il primo binario rasentandolo in modo pericolosissimo fino al passaggio a livello situato a breve distanza».

«All’uscita da scuola - prosegue Rfi nella nota - in maniera se possibile ancora più rischiosa avviene l’inverso: gli alunni arrivano in massa e attraversano il passaggio a livello anche dopo la sua chiusura per l’imminente arrivo del treno».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA