Rubati quattro meloni nella notte. La telecamera del negozio filma tutto

Lurago d’Erba Il proprietario ha atteso (invano) che i ragazzi tornassero per scusarsi. La registrazione è stata consegnata ai carabinieri, riprese anche due auto

Rubati quattro meloni nella notte. La telecamera del negozio filma tutto
Il ladro di meloni ripreso durante la sua azione

Nella notte tra il primo e il due giugno, alcuni giovani si sono fermati in macchina e hanno rubato quattro meloni dalla zona esterna del Minimarket di Lurago d’Erba, che si affaccia sulla centralissima via Roma, asse cittadino della Valassina.

Il negozio in cui è avvenuto il furto si trova nel centro del paese, e vende articoli ortofrutta. A raccontare e a denunciare l’accaduto, anche sui social sono stati gli stessi titolari del market.

Tutto è avvenuto alle 0.47, nel la notte prima della Festa della Repubblica del 2 giugno: «Alcuni ragazzi con una Golf e una Ford Fiesta nera hanno pensato di essere furbi e uno di loro ha rubato della frutta, nello specifico dei meloni – raccontano il titolare Mohamed Zuita e la figlia – Poco prima dell’una di notte, abbiamo sentito il rumore di due auto che si fermavano: è successo infatti tutto in pochi attimi. Abbiamo sentito, abitando proprio sopra, rumore e schiamazzi e poi le due auto che sono ripartite sgommando».

La delusione del commerciante: non è il valore ma il gesto in sé va condannato

Quello che è successo in pochi attimi è diventato ancora più chiaro quando i proprietari del market sono andati a vedere le immagini riprese dalla videosorveglianza: si vedono le auto che si fermano, un giovane che in pochi attimi prende più meloni possibili, in totale quattro, e poi risale velocemente in macchina.

Gli autori del gesto magari volevano solo compiere una bravata, o avevano un po’ di appetito. Di certo, si tratta a tutti gli effetti di un furto. E la bravata rischia di costare cara ai ragazzi.

«Non siamo così stupidi da lasciare frutta e verdura esposti alla mercé di tutti: abbiamo ovviamente previsto un impianto di videosorveglianza che riprende chiunque rubi i prodotti – spiegano i proprietari – Lo scorso anno era capitato che un ragazzo avesse preso della frutta, ma poi è tornato e si è scusato insieme ai genitori».

Così, anche questa volta, i proprietari del negozio hanno atteso: «Anche questa volta abbiamo voluto aspettare per vedere se gli autori di questo gesto avessero avuto modo e tempo di riflettere, ma così purtroppo non è stato. Non si tratta del valore di quattro meloni, ma del gesto in sé che va assolutamente condannato».

Zuita e la famiglia, dopo aver atteso qualche giorno, hanno deciso di rendere noto l’accaduto e di sporgere denuncia contro ignoti: «Il video è stato portato dai carabinieri e sono in corso le indagini con il tecnico per il riconoscimento delle persone – sottolinea il titolare del market - Consiglio vivamente a questi ragazzi di recarsi al negozio Minimarket per il risarcimento della frutta rubata e le eventuali scuse. Se ciò non avverrà, i carabinieri proseguiranno le indagini per il reato di furto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA