«Pensano alle feste, non ai temi seri»

Bulciago, l’ex sindaco attacca la Giunta

Le dichiarazioni di Egidia Beretta hanno provocato un terremoto sui social network

Il caso ex Chimica, la solidarietà di Fiorella Mannoia. Mentre Cattaneo si dice amareggiato

«Pensano alle feste, non ai temi seri» Bulciago, l’ex sindaco attacca la Giunta
Egidia Beretta è stata a lungo sindaco di Bulciago

«Amara riflessione: questo Comune festaiolo tace sui temi seri»: l’ex sindaco, Egidia Beretta, solleva un polverone sugli ex compagni di una vita.

È stata sindaco per due mandati con gli attuali amministratori e, prima ancora, per anni in minoranza; era moglie – inoltre – di Ettore Arrigoni, anch’egli a lungo fieramente all’opposizione; madre, come se non bastasse, dell’attivista per i diritti civili Vittorio Arrigoni, rapito e ucciso a Gaza, divenuto un simbolo nel mondo.

Egidia Beretta, a propria volta, è nota quantomeno in tutt’Italia per l’instancabile “Viaggio con Vittorio” che la vede testimone in scuole, centri culturali, Comuni.

Le sue critiche all’amministrazione in carica, affidate al social network Facebook, hanno suscitato il plauso, tra gli altri, della celebre cantante Fiorella Mannoia, estimatrice di Vik.

La Beretta dichiara: «Provo disagio: nel constatare i silenzi della nuova amministrazione bulciaghese su richieste di chiarimenti; nel registrare i suoi ritardi su questioni importanti, sia urbanistiche sia legate, come in questi giorni, alla nota azienda chimica che pur rientra nella “normativa Seveso”».

Il sindaco Cattaneo respinge le accuse e si stupisce: «Le porte del municipio sono sempre aperte. Non abbiamo fatto meno di lei e siamo sempre a disposizione».

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 15 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA