Nibionno , Addio a Claudio, re della birra   Per vent’anni al Pub Ines Stube
Claudio Mapelli nel suo pub

Nibionno , Addio a Claudio, re della birra

Per vent’anni al Pub Ines Stube

Mapelli, 56 anni, aveva un male incurabile. Notissimo nel territorio aveva aperto il locale alla fine degli anni 90

Profondo cordoglio a Nibionno per la scomparsa di Claudio Mapelli, fondatore e titolare del Pub Ines Stube di via Cadorna a Nibionno. Mapelli è stato strappato all’affetto dei suoi cari da un male incurabile. Una notizia che ha sconvolto il territorio, visto che Mapelli era molto conosciuto, in modo particolare nel mondo della ristorazione, in cui era un vero e proprio punto di riferimento. Originario di Cibrone, Mapelli, che aveva 56 anni, aveva aperto il pub sul finire degli anni ’90, puntando su un’ampia offerta di birre artigianali, prodotto di cui era da sempre innamorato. In pochi anni il locale nibionnese era diventato una sorta di Mecca per gli amanti delle etichette di birra più ricercate e introvabili. All’offerta della birra, in cui Mapelli metteva competenza e passione, nel tempo si è aggiunta l’offerta culinaria, sempre con prodotti di alta qualità, in modo particolare la carne. Si legge sulla pagina ufficiale del Pub Ines: «Mi hai insegnato molto, mi hai portato al Nord a scoprire birre, birrifici e persone. Sei stato un riferimento, un amico, un maestro. Non volevi il palcoscenico, pur avendone il diritto. I nostri viaggi, le nostre sbronze i nostri incontri i tuoi consigli rimarranno sempre con me. Ciao Claudione». Oltre allo storico bar di Nibionno, qualche anno fa insieme ad altri soci Mapelli aveva aperto un secondo locale, poi chiuso in breve tempo, a Costa Masnaga nell’ex ristorante ’’Da Giovanna’’. I funerali del 56enne - che lascia il papà Pietro, i fratelli e i nipoti - si terranno domani alle ore 10.30 nella chiesa di Cibrone.
R.Ber.


© RIPRODUZIONE RISERVATA