Il papà di Ricky, il ragazzo morto sciando

«Spero di conoscere chi vive grazie a lui»

Sirone Donò reni, fegato e cornee. L’appello in un post su facebook con oltre 1700 condivisioni Arriva la maglia del milanista Manuel Locatelliv

Il papà di Ricky, il ragazzo morto sciando «Spero di conoscere chi vive grazie a lui»
RIccardo Galbiati con il papà Marco

«Spero di poter raggiungere quelle persone che hanno ricevuto una parte di Riki»: il commovente appello di Marco Galbiati, papà del 15enne deceduto lo scorso inverno dopo un malore sulle piste da sci dell’Aprica, sta toccando i cuori e suscitando innumerevoli reazioni; il noto imprenditore ricorda: «Riccardo, come ultimo suo gesto, ha voluto donare gli organi salvando tre vite. Ha donato i reni il fegato e le cornee, il 2 gennaio, all’ospedale di Bergamo.

Mi farebbe stare meglio conoscere quelle persone che hanno ricevuto una parte di Ricki, sapere come stanno, dare insieme un “grazie”; magari, mi seguono già su Facebook; magari, leggono questa mia richiesta».

Marco Galbiati ha prescelto, anzitutto, proprio i social media: il suo messaggio ha raggiunto e superato, in un paio di giorni, le 1.700 condivisioni in Facebook e numerosissimi commenti.

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 30 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA