Garbagnate, tetto in fiamme  Momenti di paura tra i residenti
Un’immagine dell’intervento dei Vigili del fuoco

Garbagnate, tetto in fiamme

Momenti di paura tra i residenti

È accaduto in via San Carlo, il malfunzionamento di una stufa forse la causa

La giornata è iniziata nel peggiore dei modi, venerdì, per gli abitanti dell’antica corte di via San Carlo, nella frazione di Brongio, dove il tetto di un’ala è andata a fuoco. Tra le cause più probabili, una stufa a legna. Le fiamme si sono sviluppate attorno alle 7, in una pozione vecchia, ma confinante con il resto del complesso, che è parzialmente abitato (per il resto, di tratta di edifici dismessi o adibiti al ricovero di materiali). La paura è stata tanta: i vicini sono rimasti a lungo impotenti, con lo sguardo fisso verso l’alto, nella speranza e nell’attesa che i vigili del fuoco domassero il rogo, prima che si propagasse alle altre proprietà. A prodigarsi sono state tre squadre dei pompieri, alle prese con una copertura dell’edificio vecchio stile, quindi con travature in legno che avrebbero facilmente offerto un innesco, se non fosse stato per il loro pronto intervento. Sono state necessarie tre ore di lavoro, per salvare la gran parte della cascina.

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia di Lecco


© RIPRODUZIONE RISERVATA