Finalmente la centralina della fibra ottica  È a Garbagnate, servirà 13 paesi
Garbagnate - La posa della centralina

Finalmente la centralina della fibra ottica

È a Garbagnate, servirà 13 paesi

Attesa da tempo,è stata posizionata

nel centro intercomunale di raccolta dei rifiuti

La centralina per l’attivazione dei collegamenti internet mediante fibra ottica è arrivata a Garbagnate. È stata posizionata nel centro intercomunale di raccolta dei rifiuti: servirà tredici Comuni.

«Era attesa come la manna dagli ormai molti cittadini costretti a lavorare o studiare da casa, avvalendosi delle tecnologie multimediali e della connettività - commenta il sindaco Mauro Colombo - quella tradizionale, infatti, non basta più e urgente era l’appello dei residenti per il potenziamento».

Per la centralina c’era anche parecchia preoccupazione considerati i tempi dell’esecuzione dei lavori, altrove piuttosto rallentati. La fibra ottica, alla quale sarà presto possibile collegarsi, è indispensabile per molte aziende - di cui Garbagnate è ricca - e famiglie del paese, così come di Bulciago, Rogeno e di tutto il circondario, che verrà servito dall’impianto di Garbagnate.

A Rogeno, il tema della fibra è stato sollevato con altrettante pressioni nell’ultima assemblea pubblica svolta sull’antenna dei cellulari, che Wind vorrebbe installare in località Maggiolino; ovunque, viene sollecitata la nuova tecnologia, che rende molto rapida la trasmissione via Web dei dati. Il progetto è “Open Fiber”, della società partecipata di Enel e Cassa depositi e prestiti, che si è aggiudicata i bandi del ministero per lo Sviluppo economico, per collegare con la fibra ultraveloce 7.635 comuni di 19 regioni italiane e della provincia autonoma di Trento. P.Zuc.


© RIPRODUZIONE RISERVATA