Bulciago, quello di “Mamma Isis”

sarà un processo-lampo

Alice Brignoli ha scelto il rito abbreviato

È accusata di terrorismo internazionale

Bulciago, quello di “Mamma Isis” sarà un processo-lampo
Bulciago - Alice Brignoli e il marito Mohamed Koraichi

Ha scelto di essere giudicata con rito abbreviato Alice Brignoli, la “foreign fighter” di 42 anni che nel 2015 aveva lasciato Bulciago insieme al marito Mohamed Koraichi e ai figli piccoli, per unirsi all’Isis.

Arrestata in Siria e poi rimpatriata a fine settembre 2020 insieme ai suoi quattro bambini (uno è nato là) dal Ros dei carabinieri, con la collaborazione dell’Fbi e dei Servizi segreti americani, è imputata per il reato di terrorismo internazionale, a seguito dell’inchiesta condotta dai pubblici ministeri dell’antiterrorismo della Procura di Milano Alberto Nobili Francesco Cajani. Spetterà ora al gup Daniela Cardamone fissare la data del processo.

L’articolo completo sul giornale in edicola domani, sabato 6 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA