Week end in alta collina, limiti alle auto

Montevecchia Accesso consentito solo ai residenti in paese o ai possessori dello speciale pass

Week end in alta collina, limiti alle auto
Un classico delle gite fuoriporta

A piedi sì. In auto no. Tranne per chi abita in paese oppure è in possesso dello speciale pass. È infatti in vigore l’accesso all’alta collina nei weekend per chi non risiede a Montevecchia.

Dallo scorso fine settimana, in attesa che a Roma venga dato il via libera alla zona a traffico limitato, sono tornati in vigore i blocchi attuati con volontari e transenne all’incrocio delle Quattro strade.

Il divieto a salire per chi non abita in paese o non è in possesso del pass gratuito rilasciato dal sito www.promontevecchia.it, viene fatto rispettare il sabato, la domenica e i festivi.

Il sabato la limitazione è relativa alla fascia oraria dalle 14 alle 17. Domenica e nei festivi, invece, il blocco va dalle 9 alle 12 (e non dalle 10 alle 12, come erroneamente riportato sul sito della Pro Montevecchia) e dalle 14 alle 17. La limitazione resterà attività fino al 16 novembre.

Ma quanti siano i pass giornalieri rilasciati resta un curioso mistero. Il sindaco Ivan Pendeggia ammette: «Il numero preciso non è mai stato comunicato e che, comunque, è inferiore al numero dei posteggi disponibili (un centinaio, ndr). In questo modo, si permette un corretto afflusso alla collina».

Il municipio ha già precisato che, con il mese di ottobre, sarà ripristinato anche il servizio di bus navetta a pagamento, con partenza sempre dalla zona delle Quattro Strade all’altezza della casetta dell’acqua.

«Di fatto - ricorda Pendeggia - andiamo a riproporre le limitazione degli anni passati. Quando il ministero risponderà alla nostra richiesta di attivazione della ztl, non saranno più necessari transenne e volontari. A quel punto, a controllare i vari varchi ci saranno le telecamere e tutti quelli che entreranno in ztl senza essere stati autorizzati riceveranno a casa la sanzione». F.Alf.

© RIPRODUZIONE RISERVATA