Via Pilata a Olgiate, si cambia  Doppio senso, ma con il semaforo
Cambiamenti in vista a via Pilata

Via Pilata a Olgiate, si cambia

Doppio senso, ma con il semaforo

La soluzione piace ai residenti della strada

Bocciata l’ipotesi di allargare la carreggiata

Un semaforo in via Pilata nel momento in cui l’amministrazione ripristinerà il doppio senso.

Oppure la semplice introduzione di un senso unico alternato all’altezza della strettoia. Tuttavia, questa seconda ipotesi pare essere di difficile attuazione a causa della lunghezza della strettoia. Codice della strada alla mano, se il restringimento supera i 50 metri di lunghezza o i due imbocchi non sono visibili l’un dall’altro, scatta l’obbligo del semaforo.

È questa la sorpresa emersa durante il confronto tra il sindaco Giovanni Battista Bernocco e una cinquantina di residenti di via Pilata.

«Purtroppo - spiega - in base alle norme, non sarà possibile ripristinare il doppio senso su via Pilata tale e quale a quello di una volta. Vi sono punti in cui la strada non raggiunge il calibro minimo di 5,50 metri. Di conseguenza, in quei punti due auto non possono passare contemporaneamente».

Le soluzioni sono diverse. Si va dalla più drastica, che prevede l’allargamento della strada, a quella minimale, con l’installazione della segnaletica orizzontale e verticale per indicare la strettoia e stabilire la precedenza.

Nel mezzo, la soluzione preferita dai residenti: l’installazione di un semaforo per regolare l’andirivieni delle auto una volta giunte all’altezza della strettoia.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA