«Una nuova vetrina per i prodotti locali»  Il sindaco ora pensa al mercato agricolo
Il mercato agricolo a Lecco: presto potrebbe arrivare anche a Santa Maria Hoè

«Una nuova vetrina per i prodotti locali»

Il sindaco ora pensa al mercato agricolo

Santa Maria Hoè: Il progetto di Brambilla coinvolge anche il comune di La Valletta Brianza

Un mercato di prodotti agricoli a chilometro zero in piazza Tentorio per promuovere i prodotti locali e andare incontro a una richiesta sempre più diffusa tra i consumatori.Ci sta pensando Efrem Brambilla, sindaco di Santa Maria Hoè, nella sua veste di vicepresidente all’Unione dei Comuni della Valletta con delega sviluppo attività economiche e turistiche.

Prima che il comandante della polizia locale lasciasse il suo incarico per trasferirsi altrove, il primo cittadino gli ha chiesto di stendere una relazione dettagliata sull’ipotesi di avviare in paese, così come avviene ormai da qualche tempo anche a Brivio, un mercato agricolo a Km zero. Se d’interesse per entrambe le municipalità di Santa Maria Hoè e de La Valletta Brianza, ipotizza Bettoni, «il mercato potrebbe svolgersi a settimane alterne in Santa Maria Hoè e La Valletta Brianza».

Per Santa Maria Hoè, come già precisato dal sindaco, la localizzazione è scontata: piazza padre Fausto Tentorio. Più difficile, invece, l’individuazione di una zona adeguata nel territorio del comune limitrofo. «Tenuto conto che il posizionamento in località isolate si riverbera sia sulla capacità del mercato di fungere da richiamo per le altre realtà commerciali sia sull’attrattività per il mercato stesso, si può valutare la localizzazione nell’area di sosta di Via San Giorgio posta all’intersezione con Via Rimembranze».

Da stabilire anche la cadenza con la quale organizzare il mercato, anche se, come si è subito affrettato a sottolineare Brambilla, «nulla toglie di partire in un modo e poi, se la cosa dovesse funzionare, incrementare la frequenza. La difficoltà maggiore in questo caso è come sempre la burocrazia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA