Tetto del Manzoni, lavori in ritardo  Il cantiere chiuderà solo a novembre
Il tetto del collegio Manzoni era stato scoperchiato da una tromba d’aria nel luglio 2018

Tetto del Manzoni, lavori in ritardo

Il cantiere chiuderà solo a novembre

Merate, l’assessore Sesana sull’intervento alle medie

«Slittamento dovuto ai giorni di pioggia»

L’ultimazione della sistemazione del tetto del collegio Manzoni, a Merate, richiederà almeno un mese e mezzo in più del previsto.

Per fortuna, di comune accordo con l’amministrazione municipale e la dirigenza scolastica, l’impresa che si era aggiudicata i lavori lo scorso febbraio, è riuscita a organizzare il cantiere in modo da interferire il meno possibile con l’attività scolastica della scuola secondaria di primo grado che ha sede proprio all’interno del collegio Manzoni.

«I lavori - spiega l’assessore all’Istruzione Silvia Sesana che pochi giorni fa ha partecipato a un incontro con l’azienda - avrebbero dovuto terminare tra la fine del mese di agosto e l’inizio di quello di settembre. A causa delle condizioni atmosferiche e dei giorni di pioggia, c’è stato uno slittamento. Dal momento che i lavori riguardavano la sistemazione del tetto, che andava smontato e rimontato all’asciutto, nei giorni in cui ha piovuto non è infatti stato possibile lavorare. Di conseguenza, per quello che riguarda la scuola, il cantiere dovrebbe comportare lavori ancora per circa un mese e mezzo. Ci vorrà invece qualche settimana in più per ultimare anche l’intervento che riguarda la zona della biblioteca, per cui abbiamo come orizzonte temporale il mese di novembre».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA