Slot machine, il Tar dà torto al Comune  Cancellata multa da sessantamila euro
Il bar Ideal di via Statale 75: per ora ha avuto la meglio sul municipio

Slot machine, il Tar dà torto al Comune

Cancellata multa da sessantamila euro

Merate, la polizia locale aveva sanzionato il bar Ideal

per non aver rispettato le distanze

Gioco d’azzardo, il Tar dà torto al Comune; ma il municipio non demorde e ricorre in appello.

Il casus belli sono i sessantamila euro di multa comminati al bar Ideal di via Statale 75 per avere installato slot machine elettroniche a una distanza inferiore ai 500 metri dai punti sensibili del territorio.

Nella fattispecie, la violazione riguarda la distanza tra l’esercizio commerciale, che si trova lungo la Sp 342 dir, all’altezza dell’intersezione con via Garibaldi, e il centro di aggregazione giovanile La Scuderia, che ha sede all’interno del parco di Villa Confalonieri, oltre che con la scuola secondaria di secondo grado “Manzoni”.

La multa è il frutto di una ispezione, avvenuta nel novembre 2016, effettuata dagli agenti della polizia locale guidati dal comandante Roberto Carbone, cui ha poi fatto seguito la contestazione da parte dell’ufficio commercio di Palazzo Tettamanti.

A distanza di quasi due anni dai fatti, si torna a parlare della questione perché, proprio in questi giorni, l’amministrazione guidata dal sindaco Andrea Massironi ha deciso di ricorrere in appello contro la sentenza del tribunale che ha annullato la sanzione a suo tempo comminata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA