Sirtori, ladri sommelier svaligiano la casa

Il sospetto: «Sopralluogo con un drone»

Il colpo in via Spinuida: razziati vini pregiati e oggetti in oro

Sirtori, ladri sommelier svaligiano la casa Il sospetto: «Sopralluogo con un drone»
SIRTORI - La casa razziata dai ladri
(Foto di Fabrizio Alfano)

Un vetro sfondato, nonostante fosse blindato; il computer completamente bagnato e perciò compromesso; la casa messa interamente sottosopra e, come se non bastasse, l’angoscia di vedere e sentire violata la propria intimità.

Queste le conseguenze del furto in abitazione ai danni di una casa in via Spinuida al civico 38 di Sirtori martedì tra le 17,40 e le 19.

Il bottino messo insieme dai ladri, dopo un’ora di razzia all’interno dell’appartamento, era composto per lo più da vini pregiati e da oggetti in oro.

Sul gruppo Facebook Sei di Sirtori se…, alcuni hanno infatti raccontato come lo scorso anno, nella zona attorno alla chiesa, con una frequenza piuttosto alta, fosse stato avvistato un grosso drone. Due settimane più tardi, numerose case in quella stessa zona erano state visitate da ignoti.

C’è quindi chi ha supposto, avendo notato che alcuni giorni fa nel cielo sopra a via Spinuida volava un drone, che quanto accaduto possa avere a che fare con i velivoli, magari utilizzati dai ladri per controllare la zona, individuare i bersagli e mappare le vie di fuga.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA