Santa Maria Hoè, con l’auto contro il muro  Muore a 45 anni, non si esclude un malore
Il muso completamente distrutto della Ford Fusion di Fumagalli

Santa Maria Hoè, con l’auto contro il muro

Muore a 45 anni, non si esclude un malore

La tragedia attorno alle 17.30 in via Como

Fatale il trauma alla testa, ma non sono stati trovati segni di frenata

L’automobile che va dritta contro il muro che corre lungo la via Como, a Santa Maria Hoè, e la vita che si ferma in un attimo.

È morto così, questo pomeriggio attorno alle 17.30, un uomo di 45 anni, residente in paese in via Papa Giovanni XXIII.

A bordo della sua Ford Fusion grigia, stava percorrendo la strada che dal cimitero, con un paio di tornanti, sale fino alla statua dell’alpino; da lì poi partono le strade che proseguono per Colle Brianza o scende a Olgiate Molgora.

Per motivi ancora in corso di accertamento, ma probabilmente riconducibili a un malore, all’altezza del negozio di fiori, invece di continuare la curva verso destra, l’automobile condotta da Fumagalli è andata dritta, finendo contro il muro che scende verso il centro del paese.

Un botto molto violento, che ha completamente distrutto la parte anteriore dell’auto ma che, dal momento che sull’asfalto i soccorritori non hanno trovato alcun segno di frenata, è possibile che non sia stato determinante per il decesso.

A causa dell’urto, Fumagalli ha comunque riportato una gravissima lesione alla testa che comunque avrebbe quasi certamente posto fine alla sua vita.

L’articolo completo sul giornale in edicola domani, mercoledì 15 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA