Paderno, ponte nuovo di zecca  per sostituire il San Michele
Paderno - Il ponte ferroviario sottoposto a lavori di consolidamentoPaderno (Foto by Sandro Menegazzo)

Paderno, ponte nuovo di zecca

per sostituire il San Michele

Tre nuovi progetti per il collegamento sopra l’Adda

Li ha presentati Rete ferroviaria alla Regione Lombardia

Un nuovo ponte ferroviario sull’Adda al posto del San Michele. È la proposta che Rete ferroviaria italiana ha sottoposto all’attenzione della Regione Lombardia.

Tre le ipotesi di progetto presentate dall’amministratore delegato di Rfi Maurizio Gentile all’assessore regionale alle infrastrutture Claudia Terzi, al sindaco di Calusco d’Adda Michele Pellegrini e a Gianpaolo Torchio, primo cittadino di Paderno d’Adda

Nelle intenzioni di Rfi, il nuovo ponte, nel prossimo futuro, andrà a sostituire di fatto il San Michele che, dopo gli interventi di manutenzione straordinaria, è stato riaperto al traffico automobilistico l’8 novembre scorso e sarà riaperto alla circolazione ferroviaria nel prossimo mese di settembre.

Tutte le ipotesi prevedono che le stazioni di Paderno-Robbiate e Calusco mantengano inalterate la loro funzionalità; le tre alternative sono state oggi consegnate all’assessore e ai sindaci in modo che possano essere avviate le necessarie riflessioni, per arrivare poi a un progetto condiviso da tutto il territorio.

Sul giornale in edicola domani il servizio completo con tutti i dettagli e l’approfondimento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA