Osnago, il patto del cavalcavia  Via dal 26 ottobre e Milano paga la metà
Il ponte sulla ferrovia di via Copernico

Osnago, il patto del cavalcavia

Via dal 26 ottobre e Milano paga la metà

Approvato l’accordo fra Comune e Regione

Il Pirellone contribuirà con 350mila euro

I lavori dovrebbero iniziare il 26 ottobre e metà della spesa sarà finanziata dal Pirellone, che sborserà 350 mila euro.

È l’accordo trovato dal Comune di Osnago con la Regione Lombardia, vista l’importanza del cavalcavia di via Copernico per la vicinanza con la provincia di Monza Brianza e l’interferenza con una linea ferroviaria primaria, la S8 suburbana Lecco-Carnate-Milano.

La Regione coprirà dunque 350 mila dei 700 mila euro previsti dal progetto; il resto è a carico del Comune.

Il viadotto è chiuso ai mezzi pesanti da mesi perché in stato di degrado. Possono passare solo i mezzi sotto le 7 tonnellate.

Il costo totale dei lavori, le opere vere e proprie, è di 450 mila euro; il resto sono tasse e costi accessori: l’Iva per 99 mila euro, spese di progettazione e sicurezza 46 mila e 800 euro, spese per accertamenti e verifiche 15 mila euro, incentivi 9 mila euro, occupazione delle aree Rfi e coordinamento 67 mila e 600 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA