Morterone, frazione di Lecco città  Ora il “matrimonio” è più vicino
All’anagrafe di Morterone sono iscritti trenta residenti

Morterone, frazione di Lecco città

Ora il “matrimonio” è più vicino

”Brivio: «A breve avremo in mano uno studio di fattibilità sull’incorporazione»

Morterone diventerà una frazione del capoluogo Lecco? L’ipotesi, finora più che altro accademica, fa discutere i favorevoli e i contrari da molti anni.

Adesso però palle parole si sta passando ai fatti: si va infatti decisamente nella direzione della fusione o, per meglio dire, dell’”incorporazione” del Comune popoloso d’Italia, trenta residenti iscritti all’anagrafe, alla città capoluogo di anime ne conta quasi cinquantamila.

Non si parla più di supposizioni. Il primo cittadino di Lecco Virginio Brivio, annuncia: «Fra poco tempo avremo in mano uno studio di fattibilità propedeutico al progetto incorporazione di Morterone a Lecco. Un’indagine che abbiamo commissionato ad Anci-Lab, un’emanazione dell’associazione nazionale dei Comuni della Lombardia. Io e la collega di Morterone siamo fiduciosi. Il documento passerà all’attenzione dei consigli comunali affinché a questo si possa dare seguito in termini concreti».

Ma c’è un aspetto, ammette Brivio, che «va approfondito»: la strada provinciale 63 che congiunge Ballabio a Morterone.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA