Missaglia, il lupo torna  ad attaccare le pecore
Un giovane esemplare di lupo, maschio, sta circolando nel Parco del Curnoe

Missaglia, il lupo torna

ad attaccare le pecore

Un animale sbranato e avvistamenti raccolti dai Carabinieri

Riunione con i tecnici regionali, ieri: collocate le reti di protezione

Il lupo solitario è tornato a colpire. E, ancora una volta, a farne le spese sono state le pecore brianzole dell’allevamento di Marco Frison.

Dopo la strage della fine dell’anno, un altro ovino è stato sbranato nella zona di Valle Santa Croce a Missaglia. Il totale degli animali uccisi sale, di conseguenza, a 15. Alle tredici bestie uccise nella strage di fine di dicembre e a quella sbranata pochi giorni fa, va infatti aggiunto anche l’animale trovato ucciso la scorsa estate.

La scoperta dell’ultimo attacco risale a pochi giorni fa ma è stata tenuta riservata per non diffondere timori tra gli allevatori con cui, proprio nel tardo pomeriggio di ieri, il presidente del parco di Montevecchia Marco Molgora, insieme agli esperti della regione Lombardia, ha tenuto una riunione a distanza. La chiacchierata è servita, come ha anticipato lo stesso numero uno di Ca’ Soldato, a chiarire quali siano le modalità per ottenere gli eventuali ristori in caso di attacchi da parte del lupo ma anche per spiegare agli allevatori quali potrebbero essere le migliori strategie per proteggere i propri animali. (Un ampio servizio oggi sul quotidiano)


© RIPRODUZIONE RISERVATA