Minorenne aggredito e picchiato per un paio di scarpe

Un 14enne è stato trascinato nel sottopasso della stazione, picchiato e derubato delle scarpe da ginnastica che indossava

Minorenne aggredito e picchiato per un paio di scarpe

Colpito, trascinato nel sottopasso della stazione e derubato delle scarpe.

Dopo essere salito sul treno in stazione a Osnago, un 14enne è stato accerchiato ieri da tre minorenni e costretto a scendere a Monza. Quindi è stato trascinato nel sottopasso della stazione, colpito con calci e pugni, immobilizzato e derubato delle scarpe Nike. Gli aggressori sono poi saliti su un treno diretto a Lecco.

La vittima, un italiano residente in Brianza, ancora sotto shock ha avvicinato due agenti, a piedi scalzi, descrivendo i suoi aggressori, due 16enni di Milano e un 15enne di Varese, di origine straniera.

Il capotreno, allertato dai poliziotti, li ha avvisati quando ha visto i tre scendere in stazione ad Arcore. Gli aggressori sono stati arrestati dalla Polfer di Monza, in collaborazione con i carabinieri di Arcore, con l’accusa di aver aggredito e picchiato il 14enne per rapinarlo delle scarpe. Ora si trovano nel carcere minorile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA