Meratese,Telecamere, e pattugliamenti
Reati in calo, ma dopo la rapina è allarme

Oggi il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica si è tenuto a Paderno d’Adda Presieduto dal prefetto, sono stati esaminati i dati. Previsti servizi straordinari di prevenzione

Meratese,Telecamere, e pattugliamenti Reati in calo, ma dopo la rapina è allarme
Il tavolo con sindaci e ii membri del comitato ordine e sicurezza

Pattugliamenti, telecamere, attenzione, focus sugli indicatori finanziari sospetti, servizi straordinari, controllo di vicinato: così verrà affrontata la criminalità nei Comuni di Paderno, Robbiate, Imbersago e Verderio.

A Cascina Maria

Come noto questa mattina a Cascina Maria si è svolto il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto Castrese De Rosa , presenti i vertici provinciali dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia di Stato, la Polizia provinciale, i sindaci o loro delegati. Era stato convocato dopo la rapina dello scorso 13 gennaio, che aveva visto come vittima una signora di 75 anni che stava rientrando a casa nel tardo pomeriggio ed era stata avvicinata da due malviventi che l’avevano costretta ad entrare in casa e ad aprire una cassetta di sicurezza, chiudendola poi in bagno, da cui era riuscita a lanciare l’allarme una volta che erano fuggiti. In particolare hanno partecipato il sindaco di Paderno Gianpaolo Torchio , di Imbersago F abio Vergani , di Robbiate Daniele Villa e la vice sindaco di Verderio Natalia Burbello .

Sono stati, ovviamente, esaminati i dati dei reati, quasi tutti in calo:

«Nonostante le statistiche siano confortanti – ha sottolineato il Prefetto di Lecco - manterremo alta la guardia in questo comprensorio con servizi straordinari che prevederanno anche il supporto del Reparto Prevenzione Crimine di Milano, come è già avvenuto in altri territori con ottimi risultati. Sarà il Questore Alfredo D’Agostino in un apposito tavolo tecnico a predisporre i servizi secondo un cronoprogramma che verrà definito proprio dal tavolo tecnico».

Tutti i particolari su La Provincia di Lecco in edicola giovedì 27 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA