Merate: Sartirana dichiara guerra ai ladri  Cinque vie unite dal gruppo di vicinato
In piedi, da sinistra: Christian Bellenzier e il sindaco Massimo Panzeri

Merate: Sartirana dichiara guerra ai ladri

Cinque vie unite dal gruppo di vicinato

I residenti si organizzano per segnalare ai carabinieri

le presenze sospette nel rione

Dopo Brugarolo, viale Verdi e Novate, anche a Sartirana nasce anche il gruppo di controllo di vicinato.

Venerdì sera, i quindici partecipanti che hanno preso parte all’incontro organizzato da Christian Bellenzier, hanno subito dato la propria disponibilità a dare vita al gruppo della frazione.

Cinque le vie che già da ieri sono sottoposte al monitoraggio costante degli occhi di chi vi risiede e che, in caso di presenze sospette, invierà una segnalazione al capogruppo e quindi ai carabinieri.

Nel gruppo convergono i residenti delle vie colpite, nell’ultimo mese, da intrusioni negli appartamenti. Si tratta d via Isonzo, via Resegone (dove a novembre un bambino di 12 ha subito lo choc di un tentato assalto dei ladri mentre era da solo in casa), via Scansigole, (dove le intrusioni, nell’ultimo periodo, sono state almeno tre), via don Consonni e infine via Del Careggio, dove due furti sono avvenuti proprio nelle ultime ore.

Sul giornale in edicola l’articolo completo e l’approfondimento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA